Donna vuole lanciarsi nel vuoto dal Ponte dei Granatieri: salvata all’ultimo momento da carabiniere

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Una donna intenzionata a porre fine alla sua esistenza lanciandosi dal Ponte dei Granatieri a Caltrano è stata tratta in salvo letteralmente al volo oggi da un carabiniere di pattuglia nella zona con un collega.

Il fatto è avvenuto verso le 12,30. Una gazzella del nucleo radiomobile dei carabinieri di Thiene ha notato la donna, che stava attraversando a piedi il ponte guardando verso il basso, durante un normale servizio di perlustrazione. Insospettiti da quell’atteggiamento i militari hanno deciso di avvicinarla ma non appena si è accorta che il capo equipaggio stava scendendo dall’auto di servizio, improvvisamente si è arrampicata sulla rete metallica di protezione, tentando di scavalcarla e urlando di voler morire.

Il brigadiere, senza perdere nemmeno un secondo, l’ha afferrata energicamente ad una gamba ed è riuscito, con la collaborazione anche del secondo carabiniere, a farla rientrare all’interno del parapetto, scongiurando quindi le estreme conseguenze alle quali sarebbe sicuramente andata incontro.

Solo la tempestività dell’intervento ha fatto sì che la donna, originaria del posto, potesse essere salvata, per poi essere trasportata presso l’ospedale Civile di Santorso, dov’è tuttora ricoverata.

Pare che l’insano tentativo di un gesto estremo sia riconducibile allo stato depressivo in cui la donna versa già da qualche anno.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!