Nubifragio: alberi sradicati e centinaia di chiamate ai pompieri. Malore per un’anziana

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sono state centinaia le chiamate arrivate alla sala operativa del 115 dei vigili del fuoco a partire dalle tre di oggi pomeriggio a causa delle forti raffiche di vento e pioggia che hanno interessato il vicentino ed in particolare la zona compresa fra Montecchio Maggiore, Vicenza, Creazzo, Dueville, Sandrigo causando la caduta di alberi, cornicioni e di cartellonistica pericolante.

Già venticinque le uscite effettuate (fotogallery), tra cui la rimozione di un albero di grande fusto caduto in Via Corelli a Vicenza. La pianta, completamente sradicata, è finita sulla recinzione di un condominio bloccando la circolazione. Caduta di alberi anche via Zileri tra Vicenza e Creazzo dove diverse automobili sono state colpite da alcuni rami.

Una signora anziana che viaggiava con la figlia, è stata soccorsa dal Suem 118 per un malore dopo la caduta di un grosso ramo sul tetto dell’auto. In corso le operazioni di rimozione di diversi alberi che bloccano la circolazione anche in via Rappo a Creazzo.

Al momento stanno terminando gli ultimi interventi.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!