Una scuola dell’infanzia tutta nuova e sicura. Oggi l’inaugurazione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

All’inaugurazione della nuova scuola dell’infanzia Maria Ausiliatrice di Cornedo Vicentino oggi alle 11 ci sarà anche il vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol che, accompagnato dal sindaco Martino Montagna e da altre importanti autorità locali, benedirà il plesso scolastico, all’avanguardia e a misura di bambino.

Possiamo definirlo un bellissimo ritorno alle origini in via Don Bosco, da sempre sede della scuola. Sì è così, il 13 settembre tutti i bambini proprio lì torneranno dopo 2 anni trascorsi presso la sede provvisoria realizzata nei locali dell’oratorio. Il luogo è lo stesso, il layout è decisamente diverso, completamente rivisto, modernizzato e messo in sicurezza sismica. La sala mensa è stata completamente rifatta, con isolamento termico e acustico, e anche la cucina è stata interessata da un completo ammodernamento degli spazi e delle attrezzature. Grazie ad un cospicuo contributo dalla Fondazione Cariverona anche molti arredi saranno nuovi. Al secondo piano un salone nuovissimo multiuso di ben 130 metri quadrati accoglierà alunni e insegnanti per attività ludico ricreative in caso di maltempo ma anche per riunioni e incontri formativi.

All’esterno la nuova progettazione prevede spazi pavimentati in gomma e aree sia con erba sintetica sia con terra naturale, per ricavare un orto didattico più ampio e varie aree giochi per attività all’aperto.

Si tratta di una struttura a norma sotto tutti i profili e a misura di bambino grazie anche alla presenza di un bagno in ogni sezione, al vano ascensore e all’eliminazione di qualsiasi barriera architettonica.

Fino alle ore 17 la Scuola rimarrà aperte per visite guidate.

L’assessore all’istruzione Luca Cabianca, conoscendo molto bene la situazione critica dello stabile, visto che si trova già al suo secondo mandato consecutivo, ha espresso la sua soddisfazione nel vedere rinnovata completamente un’opera indispensabile per i piccoli cittadini di Cornedo: “Arrivare all’inaugurazione è davvero motivo d’orgoglio per tutta l’Amministrazione; ringrazio l’assessore ai lavori pubblici Francesco Lanaro che ha seguito insieme a me tutte le fasi, da quella progettuale a quella esecutiva, e poi tutti coloro che hanno lavorato in maniera egregia, dalle ditte esterne al personale della Scuola stessa con cui è sempre stata in essere una collaborazione esemplare”.

(di Chiara Guiotto)

Ascolta il Radiogiornale di oggi!