Si spengono le luci per M’illumino di meno. Concerti e aperitivi per riflettere sullo spreco

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I bigliettini contro lo spreco che gireranno a Schio

Una festa in nome del risparmio. E’ questo per i Comuni vicentini M’illumino di meno, la giornata di sensibilizzazione sul tema del risparmio energetico e della sostenibilità prevista per venerdì, promossa dal programma di Rai Radio 2 Caterpillar. L’iniziativa, che ricorda simbolicamente l’anniversario del protocollo di Kyoto, quest’anno mette in primo piano il tema della condivisione contro lo spreco di risorse. Lo slogan è “In ogni condivisione c’è un risparmio di energia. Ogni condivisione genera energia. Condividere fa bene”.

Molti Comuni del Vicentino, come negli anni scorsi, hanno deciso di aderire all’iniziativa spegnendo l’illuminazione pubblica del centro storico e organizzando eventi culturali o di intrattenimento tra le biblioteche e le piazze. Abbiamo raccolto alcuni appuntamenti che si terranno venerdì.

Ad Arzignano ci saranno aperitivi e momenti di incontro in un’atmosfera particolare creata dallo spegnimento delle luci pubbliche delle piazze centrali e della Rocca alle 22. Tra gli appuntamenti nelle piazze alle 18 ci sarà l’aperitivo a basso impatto ambientale offerto dalla Pro Loco e la condivisione di giochi e prove a squadre sui diversi aspetti della sharing economy, mentre la cooperativa Lpv preparerà il tè pirolitico. Alle 21 al Teatro Mattarello ci sarà lo spettacolo “Microband, Classica for Dummies” e alle 22 all’Enoteca Palladio “Jazzugorje, Jazz a lume di candela”.

A Montecchio Maggiore dalle 18 alle 19.30 saranno spenti gli impianti di illuminazione pubblica di piazza Marconi, piazza San Paolo, Piazza Fraccon (anfiteatro) e gli impianti di illuminazione dei Castelli di Romeo e Giulietta e della fontana di piazza Marconi.

A Schio l’Informagiovani ha ideato i biglietti-passaparola “da condividere”, per sensibilizzare le persone sull’impatto ambientale che può causare ogni gesto quotidiano. Nel pieghevole sono evidenziate due azioni da poter svolgere: risparmiare qualcosa lungo il corso della giornata e compiere un gesto di condivisione.

A Thiene l’appuntamento è a Palazzo Cornaggia dalle 17, con ingresso libero. Si comincia con le “letture ad alta voce a luci suffuse” per i bambini più piccoli, per poi passare allo spegnimento parziale delle luci della biblioteca dalle 18 alle 19 e dalle 20.30 a mezzanotte. Intano andrà in scena la pièce “Mercurio” e poi la serata proseguirà con consigli e inviti alla lettura a luci soffuse.

 A Valdagno gli spegnimenti riguarderanno il centro storico e i parchi cittadini di Foro Boario e La Favorita che verranno riattivati alle 23.30, mentre l’illuminazione dei due parchi rimarrà spenta per l’intera notte. Il Comune invita i cittadini a mettere in atto qualche piccolo gesto di condivisione e di risparmio energetico, dal condividere un passaggio in auto con un collega o un amico, organizzare una cena collettiva nel proprio condominio o magari aprire la propria rete wi-fi ai vicini o a chi è di passaggio.

A Vicenza alle 19 al Tempio di Santa Corona si terrà un concerto del Coro e Orchestra di Vicenza. Ci saranno inoltre il tradizionale spegnimento dei principali monumenti della città dalle 18 alle 20, e dalle 18 partirà una visita guidata con le guide turistiche di  “We Tour” negli angoli nascosti del capoluogo. Dalle 14 alla 20.30 sarà possibile spostarsi su tutte le linee urbane di Svt con un unico biglietto.