Camper e mezzi agricoli in vendita su Subito.it, ma sono truffe: sei denunciati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un esempio di annuncio su Subito.it

Doppia operazione, rispettivamente dei carabinieri di Longare e Sossano, per stanare due bande di truffatori – con base in Lombardia – che agivano attraverso il portale di annunci Subito.it.

La prima operazione, dei militari di Longare, aveva preso avvio dopo la denuncia-querela di un 40enne del posto che, intreressato all’acquisto di un mezzo agricolo, aveva versato con bonifico 390 euro ad una carta PostPay il cui titolare si è però poi reso irreperibile.  Le indagini hanno consentito di risalire ad una rete di indiani e pakistani, residenti nel bresciano. Con l’accusa di truffa e sostituzione di persona sono stati indagati in stato di libertà A.E. 51enne di nazionalità indiana e B.U 51enne di nazionalità pakistana, entrambi residenti a Brescia, nonché S.P 46enne residente a Padenghe sul Garda (Brescia). I tre, in concorso fra loro, utilizzando il sito di vendite on line www.subito.it avevano pubblicizzato la vendita dell’attrezzo agricolo.

L’indagine dei militari dell’Arma della stazione di Sossano invece è partita dalla denuncia di un cittadino rumeno residente a Sossano, che con l’intento di comprare un camper di cui aveva visto l’annuncio sempre sul medesimo sito, aveva effettuato un bonifico di 500 euro a titolo di acconto. Anche in questo caso i titolari dell’annuncio si erano poi resi irreperibili. I militari sono però riusciti a risalire alle loro identità e sono stati denunciati anche in questo caso in stato di libertà per il reato di truffa in concorso. Si tratta di P.Z. 39enne residente a Monasterolo del Castello (Bergamo), M.N. 39enne di nazionalità pakistana residente a Milano e P.B. 42enne residente a Breso (Brescia).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!