Corea del Nord, Kim vuole incontrare Trump. Il presidente degli USA: “Procediamo molto bene”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Secondo quanto riferisce l’agenzia ufficiale nordcoreana Kcna, il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, ha espresso la “sua ferma volontà” di incontrare il presidente americano Donald Trump.  La dichiarazione dopo l’incontro a sorpresa di ieri tra Kim e il presidente sudcoreano Moon Jae-in.

Il regime di Pyongyang ha inoltre riaffermato l’intenzione di procedere verso la denuclearizzazione della penisola, ha riferito Moon Jae-in parlando dell’incontro con Kim al villaggio di confine di Panmunjeom, luogo in cui nel 1953 fu firmato l’armistizio che pose fine alla Guerra di Corea. Secondo il presidente sudcoreano, la Corea del Nord resta tuttavia dubbiosa sulla “promessa degli Stati Uniti sulla sicurezza garantita” dopo il completamento del complesso processo di stop al nucleare.

Un altro incontro tra i leader delle due Coree dovrebbe tenersi il 1° giugno. Il faccia a faccia tra Kim e Trump dovrebbe svolgersi invece il 12 giugno a Singapore. Dalla parte americana sembra crescere la fiducia, caduta solo poche ore fa, che il vertice possa portare dei risultati positivi. “Stiamo procedendo molto bene riguardo ai colloqui sul summit”, ha dichiarato il numero uno della Casa Bianca.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!