Nomine. Trovato accordo di governo: Fabrizio Palermo Ad di Cdp

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Raggiunto l’accordo nel vertice di governo tenutosi questa mattina a Palazzo Chigi, tra il premier Giuseppe Conte, il sottosegretario alla Presidenza Giancarlo Giorgetti, il ministro dell’Economia Giovanni Tria e il vicepremier, e ministro dello Sviluppo e del Lavoro, Luigi Di Maio per quanto riguarda le nomine. Fabrizio Palermo, attuale direttore finanziario della Cassa Depositi e prestiti, è stato scelto come amministratore delegato dell’Istituto. Dario Scannapieco, a quanto si apprende da fonti di via XX settembre, sarebbe fuori dai vertici della Cassa per volere della maggioranza giallo-verde.

Il nuovo direttore generale del Tesoro dovrebbe essere Alessandro Rivera. Lo riferiscono fonti di governo al termine del vertice sulle nomine a Palazzo Chigi.

Una soluzione dettata anche dalla necessità di dare un messaggio di compattezza dopo le tensioni di ieri, quando il vertice che doveva discutere le nomine, è stato convocato e poi annullato.

“La fumata bianca sulle nomine è una bellissima notizia”, ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Di Maio, che poi ha precisato come l’intesa abbia riguardato solo Cassa Depositi e Prestiti e non altre partecipate. “Oggi abbiamo discusso solo di Cdp”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!