100 studenti sviluppano nuove competenze con il teatro. E’ Campus Lab

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

100 ragazzi fra i 18 e 22 anni, 4 Istituti Superiori, 6 mesi di occasioni ed esperienze  formative al Teatro Civico di Schio: è Campus Lab, l’officina delle arti che da novembre 2017 a maggio 2018 rende gli studenti scledensi protagonisti grazie a quattro laboratori dedicati ad altrettanti ambiti teatrali: recitazione, critico e di scrittura, tecnico e comunicazione. Lo spazio che la Fondazione Teatro Civico di Schio dedica alle nuove generazioni si arricchisce e differenzia così grazie a un percorso di sviluppo di competenze che promuove la creatività contemporanea, coinvolgendo cento studenti delle superiori sotto la guida di professionisti.

I ragazzi hanno iniziato nel novembre scorso a frequentare lo storico teatro cittadino: alcuni di loro si sono presi del tempo per parlare di teatro per raccontare e raccontarsi, altri per “fare teatro”, sperimentando le scene e scrivendo testi, altri hanno fatto nodi alle corde e piani luce, altri ancora hanno intervistato i loro coetanei, realizzato un blog, montato video e creato un manifesto e tutti, secondo la loro modalità di narrazione, hanno portato un punto di vista sulle attività e gli spettacoli proposti.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Teatro Civico in collaborazione con il Comune di Schio, il liceo classico e linguistico Zanella, lo scientifico Tron, l’Itis De Pretto, il liceo artistico e delle scienze umane Martini ed è possibile grazie al sostegno della Fondazione Cariverona, della Camera di Commercio, di Coop Alleanza 3.0 e di Avis Altovicentino.

I conduttori dei laboratori sono formatori professionisti del mondo dello spettacolo e i laboratori sono caratterizzati da un prolungato coinvolgimento dei ragazzi (oltre 200 ore in totale), grazie al quale i ragazzi hanno la possibilità di incontrare i registi e le compagnie, vengono favorite occasioni di mobilità, innescati momenti di scambio reciproco, favorita la partecipazione alle rassegne e infine promossa la realizzazione di un blog che restituisce all’esterno i mesi di lavoro (articoli, interviste, video, disegni, elaborati grafici e il docu-film).

Il luogo scelto per ospitare il progetto è il Teatro Civico, teatro storico del 1909 restituito alla cittadinanza nel 2014. La modalità per favorire la partecipazione e il protagonismo giovanile è stata dialogare con i docenti delle scuole scledensi attivando stage, attività formative extrascolastiche ma soprattutto progetti di Alternanza Scuola Lavoro: la riforma della Buona Scuola infatti indica in modo esplicito i musei e i luoghi della cultura come luoghi privilegiati di svolgimento dell’alternanza.

Gli studneti hanno collaborato alla creazione di un nuovo lavoro teatrale, dedicato ad Almerico da Schio e all’aereonave Italia: andrà in scena in doppia replica (ore 18.30 e 21) al Teatro Civico il 15 aprile.

Gli elaborati, le immagini, i disegni, le foto e le video-interviste stanno nutrendo di contenuti il blog del progetto. A maggio verrà realizzato un docufilm finale del progetto curato dal fotografo e videomaker Luigi De Frenza.

“La Fondazione Teatro Civico crede molto in questo progetto – dichiara Silvio Genito presidente della Fondazione Teatro Civico -. Campus Lab è un percorso che non è slegato dal mondo del lavoro ma persegue il fine di creare occasioni formative ed esperienze personali che possano orientare i giovani nella loro preparazione e favorisce quello sviluppo di competenze relazionali che concorre ad aumentare l’empowerment dell’individuo”.

“L’idea è quella di strutturare un percorso formativo in grado di aiutare la professionalizzazione e l’orientamento degli adolescenti – dichiarano i direttori artistici Annalisa Carrara e Federico Corona – accompagnandoli in un percorso di esperienze tra le pratiche professionali dello spettacolo dal vivo”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!