Cimiteri scledensi chiusi a rotazione. Necessario il diserbo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Immagine di repertorio

Turno di (non eterno) riposo per i cimiteri comunali. Dovranno sottostare ad una sorta di turno di chiusura i camposanti presenti nel territorio di Schio, che a rotazione saranno oggetto di interventi per il diserbo da piante ed erbe infestanti. Cancelli serrati per un’intera giornata, con ingresso interdetto al pubblico per consentire agli operatori incaricati di procedere. Si tratta di una pratica stagionale e necessaria, da esperire nel periodo di proliferazione vegetativa delle piante, a cadenza di ogni due mesi.

Un relativo disagio per i frequentatori dei luoghi di pace e silenzio siti a Schio e nelle frazioni Magrè, Monte di Magrè, Poleo, Piane, le località del Tretto Santa Caterina, Sant’Ulderico e Santa Maria. Gli interventi non saranno effettuati in date coincidenti con funerali o altre cerimonie già previste, nè in giorni di pioggia.

Fattori non prevedibili con certezza che non consentono di calendarizzare in anticipo i giorni di chiusura. In compenso, per limitare al minimo il divieto alle visite ai cari estinti e alla cura delle tombe, saranno apposti degli avvisi all’ingresso dei cimiteri nel giorno precedente all’intervento mirato a contenere ed eliminare erbacce e simili.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!