Rifiuti abbandonati: roggia ripulita e responsabili individuati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I rifiuti gettati sui campi in prossimità di via Zanella a Marano

Il selvaggio scarico di rifiuti, riversati in via Zanella a Marano nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 gennaio, verrà punito. Sono stati rintracciati, infatti, i responsabili dell’episodio: si tratta di cittadini residenti in un altro comune vicentino. A loro toccheranno le spese di smaltimento e pulizia degli spazi di campagna “sporcati” abusivamente oltre al pagamento di una sanzione. In aperta campagna, a fianco del corso di una roggia, erano stati trovati scatoloni pieni zeppi di ogni tipo di scarto domestico.

Il lavoro di raccolta delle immondizie irregolari era stato portato a termine dal personale di Alto Vicentino Ambiente già nella mattinata di lunedì, dopo la segnalazione di un privato a ufficio tecnico comunale e agenti di polizia locale. “Ancora una volta, grazie alla collaborazione con una comunità che si dimostra attenta e responsabile del territorio che abita e con la Polizia locale, siamo riusciti a individuare i responsabili del danno e a porvi rimedio rapidamente – ha detto l’assessore all’Ambiente, Alessandra Cavedon -. Continueremo anche nel 2019 a sensibilizzare la popolazione sull’importanza di tutelare l’ambiente, con gesti quotidiani, personali e collettivi”.

Un tema molto sentito a Marano Vicentino, che si fregia tra l’altro della coccarda simbolica di comune riciclone – secondo le analisi sui dati forniti da Legambiente – con 65,1 chili di “secco” pro capite all’anno e soprattutto la percentuale del 77,5% di raccolta differenziata nel 2018.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!