Pioggia di premi da Ulss e Comune per i lavoratori-ciclisti di “In bici al lavoro”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Biciclette (foto d'archivio)

Più di un mese di pedalate da casa al lavoro, ogni giorno, lasciando l’auto parcheggiata in garage. E alla fine, gli agognati premi: tende, zaini da montagna, cardiofrequenzimetri, caschi da bici e decine di buoni spesa. Si è concluso con 84 vincitori il concorso, organizzato dal Comune di Schio e dall’Ulss 7 Pedemontana, “In bici al lavoro”.

Avviata a maggio scorso, la competizione ha coinvolto 196 lavoratori e studenti residenti a Schio, oppure dipendenti di un’attività a Schio: a tutti è stato chiesto di utilizzare la bicicletta per andare al lavoro per almeno 33 giorni lavorativi, tra il 2 maggio e il 31 luglio. Agli studenti è stato chiesto un impegno diverso, dal 2 al 26 maggio.

I premi, offerti da commercianti locali (Despar – Ipercoop – Max Sport – Cicli Zanella – Cicli Rampon – Decathlon – Puro Sport – Cicli Zanin) e Legambiente sono stati estratti a sorte.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!