Venerdì l’addio a “Beppe Attila”, il centauro morto sul Costo domenica

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sarà venerdì mattina alle 9,30 nella chiesa di Chiuppano l’ultimo saluto a “Beppe Attila”, ossia Giuseppe Renato Terzo, il centauro morto domenica sulla provinciale del Costo a Cogollo del Cengio. Attorno ai familiari dell’ex camionista di 68 anni – i figli Giuliano e Michaela e la compagna Mara Carollo – si stringerà tutta la comunità dei motociclisti dell’Alto Vicentino con il rombo delle loro moto.

Allegro, ironico e generoso, Terzo è morto schiantandosi contro un’auto che lo precedeva e che si era fermata per svoltare a sinistra in via Bramonte all’inizio della salita per Asiago. La compagna ha invitato gli amici bikers per un ritrovo-ricordo di “Attila” alla trattoria da Capovilla (“dalla Severina”), proprio sul Costo: per Renato era una seconda casa, tappa di relax all’inizio o alla fine di tanti giri in moto.

E mentre le comunità di Chiuppano e Cogollo continua ad interrogarsi sulle tante vittime di cui è lastricata la Sp349, sui social si sono moltiplicati in questi giorni i saluti degli amici a Renato. Greta Marina Fontana di Piovene Rocchette, ex pilota Ktm e attuale istruttrice motociclistica, “Attila” lo conosceva bene, tanto da aver fatto con lui un allegro video proprio dalla Barricata. “Te che eri sempre di buon umore e con le tue battute facevi ridere tutti. Quando arrivavi in macchina dalla Severina con la musica a manetta, scendevi e ti mettevi a ballare. Quando partivano le discussioni su Valentino Rossi e Marc Marquez. Ed io e te penso fossimo gli unici tifosi del 93 tra tutti i “popolani” della SP 349 e non ce ne fregava niente. Riguardo da ore il video dove ti ‘intervistavo’ in Barricata e non me ne capacito che non ti vedremo più ridere e scherzare con gli altri ‘veci del costo’. Ci mancherai da morire. E come dicevi tu, ‘Madonna dee rose.’. Ciao amico Beppe Attila, sarai sempre nei nostri cuori” ha scritto la motociclista sul suo profilo Facebook.

Per volere della famiglia Renato Terzo ha donato le cornee. Dopo le esequie, la salma proseguirà per la cremazione.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!