Motocicletta sui binari a Thiene, uomo ferito

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Momenti di panico e tragedia sfiorata oggi pomeriggio a Thiene sui binari della linea ferroviaria fra Vicenza e Schio in zona Prà de Novei, a Rozzampia.

Erano le 13,45: due sessantenni del posto, italiani, stavano portando a mano un motorino in panne e hanno deciso di attraversare i binari approfittando di un tratto privo di recinzione, seppur questo fosse vietato. In un primo momento si era diffusa la notizia che si trattasse di due ragazzi, mentre in realtà si trattava di due persone di età ben più matura.

La “furbata” messa in atto per evitare di allungare il tragitto, però poteva costare davvero cara: i due hanno dato uno sguardo distratto a destra e poi uno a sinistra e hanno iniziato l’attraversamento, senza accorgersi infatti che il treno era in arrivo.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia ferroviaria del compartimento di Verona, quando si sono accorti del treno, un Minuetto con un’ottantina di persone a bordo, i due hanno abbandonato la moto su binari e sono fuggiti a lato, mettendosi in salvo. Il ciclomotore è stato però investito in pieno, rimanendo incastrato sotto le ruote. Nessuna conseguenza per i passeggeri, fortunatamente, mentre uno dei due sessantenni è rimasto colpito da pezzi del motociclo, riportando per fortuna solo alcune escoriazioni.

L’incidente ha causato numerosi ritardi sulla linea: le Ferrovie dello Stato hanno attivato corse sostitutive ed è stato necessario far arrivare sul posto una motrice da Vicenza per riuscire a liberare il treno dalla moto. rimasta incastrata. La linea è tornata alla normalità solo dopo alcune ore.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!