Il ricordo affettuoso di don Livio in tre atti: la comunità celebra il suo “Buon Pastore”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Veduta del Duomo di Thiene

Il Duomo di Thiene, la sua casa insieme sacra e accogliente, è imponente. Così come il ricordo che don Livio Destro, sacerdote veneziano di nascita scomparso lo scorso 23 agosto, ha lasciato ai suoi fedeli e in generale alla comunità. Lo testimoniano i tre eventi dedicati alla sua memoria, con una dedica speciale venerdì 15 dicembre (ore 20.45) che si terrà a pochi passi dal cuore della fede dei thienesi: “Natale con don Livio” all’interno della sala teatro della sede delle Opere parrocchiali in città.

Si tratta del secondo dei tre appuntamenti pensati per onorare il ricordo dell’arciprete che iniziò il suo servizio a Thiene nel 2006 e, anche, per colmare con l’affetto il vuoto lasciato dalla sua prematura partenza, a soli 60 anni. E insieme vivere e condividere la consueta serata di festa e di auguri.

La scorsa settimana si è tenuta la presentazione del libro intitolato “Anno 917 – Thiene, chiesa padovana in terra vicentina – dalla donazione di Berengario”. Venerdì sarà la volta di una serata a forte tinte emotive con il coro composto dalle famiglie della comunità parrocchiale locale ad accompagnare la proiezione di immagini che ritraggono don Livio nel corso del suo mandato. Poi ancora spazio per la danza, per i canti natalizi e infine per le musiche gospel e ritual. Ingresso libero per l’evento (richiesta la prenotazione vista la capienza limitata) con patrocinio del Comune e la collaborazione del Lions Club. Il ricavato delle offerte libere sarà riservato al Cuamm per la promozione e la tutela sanitaria della salute in Africa.

Per la terza tappa si andrà al nuovo anno, in data 18 gennaio 2017 in cui ricorre il compleanno del pastore thienese d’adozione, originario di Tombelle di Vigonovo. Il trittico si concluderà con un Concerto tenuto dal Coro Città di Thiene proprio nel Duomo cittadino, con in postilla una breve cerimonia che dedicherà a don Livio una sala all’interno della struttura delle opere parrocchiali.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!