Escursionista si frattura la caviglia scendendo dal monte Cimone

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Attorno alle 13 il Soccorso alpino di Arsiero è stato allertato per un escursionista che, messo male un piede, si era procurato la probabile frattura di una caviglia lungo il sentiero che dal Monte Cimone scende a Tonezza.
L’uomo, G.Z., vicentino di 69 anni che era da solo, si trovava fortunatamente in una zona con copertura telefonica e ha così potuto lanciare l’allarme. Raggiunto da cinque soccorritori, l’infortunato è stato stabilizzato, caricato in barella e trasportato a piedi per una decina di minuti fino alla strada, per essere poi affidato all’ambulanza in arrivo dall’ospedale di Santorso.