Una firma contro l’inciviltà in municipio per l’ora di educazione alla cittadinanza

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Anche l’Amministrazione Comunale di Thiene ha aderito all’iniziativa promossa da Anci, l’associazione dei Comuni italiani, con il Comune di Firenze per introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza come materia curriculare nelle scuole di ogni ordine e grado, partita ufficialmente lo scorso 20 luglio.

“Di fronte a episodi sempre più frequenti di disinteresse per i beni pubblici e di scarsa consapevolezza delle conseguenze di azioni sconsiderate e di spregio delle regole, – dichiara il Sindaco, Giovanni Casarotto – ritengo che questa proposta possa costituire una valida via da percorrere per educare e sensibilizzare i giovani cittadini e, con essi, anche le famiglie, sull’importanza del rispetto del bene comune. Abbiamo la responsabilità, infatti, prima ancora che di agire con misure repressive, di fare tutto quanto è in nostro potere per educare al senso civico, facendo prevenzione. La raccolta di firme a sostegno di questa iniziativa va in questo senso. Mi auguro che la cittadinanza voglia aderire con convinzione e in forma massiccia alla proposta, firmando la proposta di legge”.

Per chi volesse sostenere l’iniziativa, è a disposizione l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, in piazza Arturo Ferrarin, 1 negli orari di apertura alla Cittadinanza: lunedì dalle 9.00 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 9.30 alle 13.30, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e, al mercoledì, anche al pomeriggio, dalle 16.30 alle 18.15.

Per raggiungere le cinquantamila firme necessarie per una proposta di legge di iniziativa popolare c’è tempo fino al 5 gennaio 2019. Tantissimi i Comuni, grandi e piccoli, di tutt’Italia che stanno partecipando a supporto della proposta. Per info è possibile consultare anche il sito dell’Anci.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!