Importanti celle temporalesche in arrivo. Stato di attenzione diramato dalla Regione

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La situazione delle celle temporalesche in Veneto alle 11,20 di questa mattina (foto Arpav)

Alcune celle temporalesche stanno risalendo dal Basso Vicentino verso l’area pedemontana. Si prospetta quindi, come previsto dal nostro servizio meteo, un pomeriggio molto movimentato, con peggioramento in serata. Lo confermano anche le previsioni meteo dell’Arpav: tra oggi e la mattinata di domani, il Veneto sarà interessato da condizioni di instabilità con precipitazioni anche a carattere di rovescio e temporale. Per questo sulla base delle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile Regionale ha dichiarato lo Stato di Attenzione per possibili criticità idrogeologiche, dalle 13 di oggi alle 16 di domani, in tutti i bacini idrografici della regione.

I fenomeni saranno inizialmente locali e sparsi, ma dalla serata diventeranno più frequenti e diffusi, specie sulle zone interne centro settentrionali. Non si escludono temporali localmente intensi (con forti rovesci e possibili grandinate) su pianura e Prealpi. Possibili quantitativi di pioggia localmente anche consistenti sono previsti su zone prealpine e pedemontane (specie centro occidentali) e la pianura centro-settentrionale veneta.

La criticità geologica nella zona dell’Alto Piave è limitata al comune di Perarolo di Cadore (Belluno), dove permane la situazione legata alla frana oggetto di monitoraggio da parte degli uffici della Protezione Civile e Polizia Locale.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!