Bengalese ritrovato in stato confusionale dentro un cassonetto della carta

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Un cassonetto come riparo dalle intemperie: un cittadino bengalese è stato trovato ieri mattina dentro una campana per la raccolta della carta a Vicenza. Stava dormendo e a scorgerlo, prima che finisse nel camion che recupera la carta destinata al macero, un operatore comunale del settore igiene ambiente.

E’ accaduto ieri mattina, intorno alle 10,30 nell’isola ecologica presente all’intersezione fra le vie Torino e Genova. Per fortuna l’operatore si è accorto della presenza dell’uomo e ha allertato immediatamente una pattuglia della polizia locale dedicata al servizio antidegrado.

Gli agenti hanno soccorso il malcapitato, che era in stato confusionale. L’uomo era infatti in stato di manifesto smarrimento e rispondeva a fatica alle domande delle forze dell’ordine. E’ stato quindi chiesto l’intervento di un’ambulanza, che lo ha portato al pronto soccorso dell’ospedale San Bortolo.

Gli agenti sono poi riusciti ad identificarlo: si tratta di U.M.H., cittadino bengalese residente a Lonigo.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!