Chiusa VicenzaOro, buone notizie per il settore orafo: operatori cresciuti del 10%

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Buone notizie da VicenzaOro January: il Salone Internazionale del Gioiello si è chiuso oggi infatti in Fiera a Vicenza con ottimi risultati generali. La presenza complessiva di buyers infatti è cresciuta del 10% rispetto all’edizione di gennaio 2017.

In forte crescita si è rivelata anche la presenza di acquirenti internazionali dei Paesi più importanti per il comparto orafo-gioiellero mondiale e un più 10% ha fatto rilevare anche la presenza di operatori italiani. Ottime anche le performance di T.Gold, il Salone mondiale delle tecnologie per il settore della gioielleria che registra un + 16% di buyer.

Il Salone professionale, denominato The Jewellery Boutique Show, organizzato da Italian Exhibition Group (Ieg) –  società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza – nei sei giorni di manifestazione ha infatti registrato una importante crescita di buyer, provenienti da 130 Paesi e raggiungendo le oltre 36mila presenze complessive.

L’edizione appena conclusa ha messo in vetrina oltre 1500 brand, 40% dei quali provenienti da 35 paesi e dalle più importanti aree di produzione.

Il prossimo appuntamento è fissato dal 1 al 5 marzo 2018 con T.GOLD International + METS a Hong Kong.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!