Coca consegnata a domicilio: tre arresti, compresa la mamma di un neonato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Spacciavano cocaina direttamente a domicilio, a Vicenza e nell’hinterland. Con questa accusa sono finiti in manette Luisa Santini, 33 anni e mamma di un bimbo di due mesi, il suo compagno Xhulio Aliaj di 24 anni e il cugino Sokol Haderaj di 35.

L’operazione è stata messa a segno dai carabinieri di Vicenza ed è frutto di un’indagine iniziata a luglio dello scorso anno e che si è conclusa mercoledì sera con la perquisizione della casa della coppia Santini-Aliaj in zona Stanga. Complessivamente l’operazione ha permesso di mettere sotto sequestro un chilo di droga.

La banda consegnava la cocaina, ma non solo, direttamente a casa: i militari hanno appurato un giro d’affari di ben 200 mila euro. Destinatari: persone di diversa età e estrazione. La donna, barista in città, è ora agli arresti domiciliari, mentre per il compagno si sono spalancate le porte del carcere. Obbligo di firma invece Per Haderaj.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!