Sei giovani duevillesi pescati con la marijuana “in canna”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La sede della tenenza dei carabinieri di Dueville

Le quantità di sostanze stupefacenti rinvenute nelle loro tasche erano modiche, ma addirittura in sei ne detenevano una porzione per concedersi qualche attimo di sballo. Illecito, però. per l’ordinamento italiano. Un gruppetto di giovani consumatori di marijuana è stato intercettato dai carabinieri della tenenza di Dueville nel corso del week end, in un parcheggio dell’area industriale tra Povolaro e Passo di Riva. Tutti e sei i ragazzi sono risultati residenti a Dueville – il più giovane è un 21enne, classe ’97 – e sono stati segnalati alla Prefettura di Vicenza in ottemperanza al testo unico sulle tossicodipendenze.

I militari guidati dal sottotenente Seracini si sono imbattuti nella comitiva di giovanotti durante uno dei numerosi controlli in corso in questi giorni nei territori di Caldogno, Costabissara e proprio Dueville. Varie località dell’hinterland del capoluogo dove notoriamente persistono attività di spaccio di droghe leggere e, quindi, sorvegliate con meticolosità dalle forze dell’ordine.

Riguardo ai segnalati toccherà al Prefetto berico, ora, decidere se irrogare delle sanzioni amministrative oppure archiviare i casi dopo una solenne “tirata d’orecchi”.