Evviva il weekend! Gli appuntamenti da venerdì a Pasquetta

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Dall'alto a sinistra: passeggiate tra i ciliegi a Mason e sui Colli Berici, orario prolungato di apertura del Teatro Olimpico, una mostra fotografica sul Lago di Fimon, la festa dei vini Gambellara a Montebello

Ancora indecisi su come trascorrere Pasqua e Pasquetta? Qui sotto potete leggere alcune delle proposte che vi segnaliamo. Per chi vuole fare quattro passi tra la cultura, Vicenza tiene aperti i suoi “gioielli” sia domenica che lunedì, con orario prolungato al Teatro Olimpico. E per chi a Pasquetta vuole smaltire il pranzo del giorno prima, sia a Montecchio Maggiore, che sui Colli Berici che a Mason c’è la possibilità di camminare tra la natura. Il pic-nic della tradizione si può fare in villa, senza rischiare di rimanere incolonnati in auto per cercare posti lontani, oppure si può assaggiare il Gambellara Doc proposto alla festa dei vini di Montebello. A voi la scelta:

CHIESE, MUSEI E MONUMENTI

Venerdì – Ingresso gratuito nella chiesa di Santa Corona a Vicenza per le celebrazioni liturgiche legate all’esposizione della reliquia della Santa Spina.

Sabato – Orario prolungato fino alle 19 del Teatro Olimpico di Vicenza e ingresso gratuito nella chiesa di Santa Corona a Vicenza per le celebrazioni liturgiche legate all’esposizione della reliquia della Santa Spina. Info qui.

Domenica e lunedì Orario prolungato fino alle 19 del Teatro Olimpico di Vicenza. Info qui.

DANZA

Sabato – Al Teatro Comunale di Vicenza alle 21 va in scena il “Galà Internazionale di Danza – Hommage a Marika Besobrasova”, spettacolo di danza classica e contemporanea con ospiti ballerini professionisti delle compagnie Aterballetto, Teatro dell’Opera di Vienna, Uniqart Dance Company, Ballet Trokadero, imPerfect Dancers Company e gli allievi di Eko Dance International Project e Dutch National Ballet Academy. Info qui.

EVENTI ALL’ARIA APERTA

Venerdì – A Gallio, come da tradizione nel Venerdì Santo, è in programma “Scala Santa – Via Crucis vivente”, processione lungo le vie del paese con la croce. L’appuntamento è alle 20 nella chiesa parrocchiale. A Vicenza va in scena “Pasqua in piazza delle Erbe” che prevede l’allestimento di un giardino da fiaba. I bambini possono partecipare al gioco del cricket dalle 15.30 alle 19.30. Info al 347.8191782 o alla mail  botteghe.piazza.erbe@gmail.com.

Sabato – A Vicenza continua “Pasqua in piazza delle Erbe” che prevede l’allestimento di un giardino da fiaba. I bambini possono partecipare al gioco del cricket dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30. Info al 347.8191782 o botteghe.piazza.erbe@gmail.com. Sempre in piazza delle Erbe dal mattino alla sera c’è “Fuori Mercato”, mercatino vintage, dell’artigianato e del riciclo creativo con intrattenimenti vari. Info alla mail associazioneculturalepandora@gmail.com.

Domenica – A Vicenza continua “Pasqua in piazza delle Erbe” che prevede l’allestimento di un giardino da fiaba. I bambini possono partecipare al gioco del cricket dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30. Info al 347.8191782 o alla mail botteghe.piazza.erbe@gmail.com. Sempre in piazza delle Erbe dal mattino alla sera c’è “Fuori Mercato”, mercatino vintage, dell’artigianato e del riciclo creativo con intrattenimenti vari. Info alla mail associazioneculturalepandora@gmail.com.

MOSTRE

Ad Arcugnano, nella sala mostre di piazza Rumor, c’è la personale di fotografie dedicata al Lago di Fimon di Caterina Soprana dal titolo “C’era una volta un lago”. E’ aperta dal lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 14, sabato e domenica dalle 16,30 alle 18,30 (per orari diversi contattare il 348.7417968), l’ingresso è libero. Al museo Le Carceri di Asiago continua la mostra “Asiago racconta il giovane Hemingway”, retrospettiva sulla presenza sull’Altopiano dell’allora autista volontario della Croce Rossa Americana. Venerdì aperta dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, il sabato, la domenica e i festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Info qui. A Nove, in Sala de Fabris, è possibile visitare la mostra “Cromatismi” dello scultore ceramista Floriano Gheno, aperta venerdì dalle 17 alle 19 e sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Lunedì è l’ultimo giorno della mostra.

PASQUETTA

Molti gli appuntamenti per chi vuole trascorrere il Lunedì dell’Angelo all’aperto, ma con la possibilità comunque di trovare riparo in caso di pioggia. Segnaliamo alcuni eventi nelle ville che impreziosiscono il Vicentino e altre manifestazioni dedicate esclusivamente a questa giornata. Al Roccolo Moschele di Marola di Chiuppano, è in programma “Rockolando a Pasquetta” con l’intrattenimento musicale degli Al Tajara Collective (Balkan,folk dj-set), degli Ajde Zora (balkan,gipsy,folk) e dei Fifty Dreads Selecta (reggae and disaster dj-set). A Marano Vicentino l’Agritour de la Molonara propone cestini per un pic-nic collettivo: dalle 9.30 alle 17 si possono acquistare i prodotti per il pranzo proposti dalle fattorie che aderiscono all’iniziativa. Durante la giornata sono previste attività ricreative dedicate a grandi e piccini con le “Guide turistiche contadine di Agritour” e il reading-concerto finale nell’antico borgo rurale di San Pietro alle 18 ad ingresso gratuito con Massimo Zamboni. Info qui. A Selva di Montebello Vicentino la Pasquetta è inserita nella Festa dei vini Doc Gambellara che si inaugura questo sabato e si conclude l’8 aprile. Il Lunedì di Pasqua si apre alle 11.30 con la mostra concorso dei vini ospitata nel salone delle ex scuole elementari. La premiazione delle migliori produzioni vinicole della zona si svolge dalle 12.30 durante il tradizionale pranzo “Pasquetta con il capretto” a cura degli chef della Strada del Recioto Francesco Bertola e Maurizio Nori. Alle 14 inizia inizia il tour Cantine Aperte (con bus navetta). A Selva, invece, dalle 15.30 si può visitare una mostra di moto d’epoca e per i più piccoli c’è uno spettacolo di magia e clownerie. La festa continua fino a sera con stand gastronomici e musica da ballo. Info qui. A Montecchio Maggiore dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 è aperta Villa Cordellina Lombardi, con la sala affrescata da Giambattista Tiepolo e il parco storico. Rimanendo a Montecchio Maggiore, è prevista la “Marcia Castellana” con successiva “Festa di Pasquetta” nel parco dei castelli di Giulietta e Romeo, punto di arrivo della manifestazione sportiva non competitiva di 7, 12 e 21 chilometri, con partenza dal Polisportivo Comunale dalle 8 alle 9.30. A Montecchio Precalcino ritorna il tradizionale appuntamento “Pasquetta in Villa Cita”, con stand gastronomico (gnocchi, tortellini, panini, frittelle e altro), musica, giochi per bambini, uno spettacolo di contorsionismo, una mostra sulle divise militari della Grande Guerra e una mostra fotografica dei primi del Novecento. Lumignano, di preciso la corte di Palazzo Bianco (Villa Dottori Scaroni), è il punto di partenza della Pasquetta tra i ciliegi in fiore” dei Colli Berici. Si tratta di una passeggiata mattutina (ritrovo alle 8.50) di circa 4 ore per ammirare la fioritura bianca con accompagnatori turistici e un tecnico agrario. La prenotazione è obbligatoria. Info qui oppure ai numeri 0444.638188 o 348.3279666. Si celebrano gli stessi alberi anche a Mason Vicentino con la “Marcia del ciliegio”. Si tratta di diversi circuiti (5, 6, 12 e 20 chilometri) con partenza (dalle 7.30) e arrivo alla scuola media Don Milanni di via Nogaredo. A Sarcedo c’è “Pasquetta in Ca’ Dotta” dalle 9 alle 15. Dopo la messa delle 10.30 è previsto il pranzo (al sacco oppure acquistato allo stand) e alle 15 si tiene il concerto del corpo bandistico E. Bassani diretto dal maestro Carlo Berlato Sella, con la voce di Selina Thiella. Immancabile a Trissino la “Grande caccia all’uovo” in Villa Marzotto, dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia ed elementari. Il ritrovo è alle 14.30 all’entrata della Villa Inferiore Marzotto. A Valli del Pasubio la Pasquetta è all’insegna del ricordo di un giovane scomparso tempo fa e della solidarietà. Si tratta di A spasso per il cielo – Enrico cammina con noi”, una passeggiata di 13 chilometri finalizzata alla raccolta fondi per opere benefiche in una missione in Sud Sudan. Info al 328.0869006, 320.9103771 o tramite la mail aspassoperilcielo@gmail.com.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!