Scoperta a viaggiare sul bus senza biglietto: per scappare morde le mani ai carabinieri

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
I carabinieri a Vicenza (immagine d'archivio)

Viaggia sull’autobus senza biglietto ma il controllore la scopre e chiama i carabinieri. Lei si rifiuta ancora di dare le proprie generalità, e per scappare prende a morsi i militari. Una ventenne di origine nigeriana, M.B. senza fissa dimora, ieri mattina è stata denunciata a Vicenza dai carabinieri per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L’intervento al 112 era stato richiesto dagli agenti accertatori della Società Vicentina Trasporti, che alle ore 06.30, nel corso delle consuete verifiche contro eventuali “portoghesi” avevano accertato che la giovane viaggiava su un mezzo di linea senza avere acquistato il biglietto. Su richiesta, si rifiutava di fornire le sue generalità. Una volta giunta sul posto la pattuglia del radiomobile la donna, per cercare di sottrarsi al controllo ed impedire il suo accompagnamento al comando Compagnia, ha aggredito uno dei militari mordendolo ad una mano. La giovane è stata comunque immediatamente bloccata mentre al militare aggredito, sottoposto a visita presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Bortolo, è stato riscontrato un trauma giudicato guaribile in alcuni giorni.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!