Vicenza Calcio, in Tribunale arriva una sola offerta, quella di Renzo Rosso

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Lo stadio Romeo Menti di Vicenza (foto vicenzacalcio.com)

Una sola offerta è arriva entro le 12 di oggi in Tribunale per l’acquisizione del Vicenza Calcio: quella di Renzo Rosso, patron della Diesel. A confermarlo, intorno all’una e un quarto, lo stesso presidente del Tribunale di Vicenza, Alberto Rizzo, insieme al giudice Giuseppe Limitone.

Gli avvocati di Rosso si sono presentati stamane in Tribunale depositando l’offerta in cancelleria intorno alle 11.30, la cui apertura è in programma per domani. Dopo la salvezza in serie C, agguantata sabato con il pari a Santarcangelo, questo pomeriggio i giudici incontreranno i giocatori e i dirigenti per illustrare i prossimi step previsti dalla procedura giudiziaria.

Da indiscrezioni, pare ci fossero altre tre realtà che avrebbero avuto una qualche intenzione di valuta la presentazione di un’offerta: la cordata rappresentata dal vicentino Gerardo Meridio, la Lenders Sport già proprietaria del Southampton (avvocato Roberto Atzeni) e la Football ItalFrance Global Investments, rappresentata da Brice Desjardins. Alla fine però l’unica busta che si è materializzata in Tribunale è stata quella di Only The Brave, la holding della famiglia Rosso.

Domani sono attese le valutazioni del collegio dei giudici. “Siamo contenti di essere arrivati a questo doppio risultato: la salvezza del Vicenza con il mantenimento del titolo sportivo e almeno una offerta come auspicato” ha affermato il presidente del Tribunale Rizzo, che ha anche ricordato come “domani si deciderà la conclusione ufficiale dell’esercizio provvisorio mentre per quanto riguarda l’offerta noi abbiamo strutturato il bando in modo che si vada a coprire quasi interamente il passivo dell’esercizio provvisorio fino a giugno”. Il giudice Limitone ha sottolineato invece come si sia riusciti “a far emergere dal mercato persone con requisiti seri. Sono state molte le dichiarazioni di interesse, ma alla fine evidentemente sono rimasti fuori tutti quelli che non avevano un progetto industriale serio”.

Il sindaco di Vicenza ha espresso soddisfazione per la proposta di acquisto del Vicenza Calcio presentata questa mattina in tribunale da Renzo Rosso. “Sono sempre stato convinto che l’idea di Renzo Rosso di dare vita ad una società che riassuma tutte le storie del calcio vicentino rappresenti un’intuizione identitaria molto forte e davvero positiva per il territorio. Conto che non ci siano intoppi e che da oggi inizi finalmente una stagione nuova, con una società solida e affidabile. Penso lo meriti la meravigliosa tifoseria del Lane, così come sono convinto che questo progetto non possa che coinvolgere e portare beneficio anche al Bassano” ha concluso Achille Variati.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!