Toro in fuga dall’allevamento-mattatoio: abbattuto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Il toro "recintato" nel cortile

Mattinata movimentata ieri a Molino di Altissimo per un toro in fuga da un allevamento-mattatoio. Una “fuga verso la libertà” che purtroppo per l’animale si è conclusa, due ore dopo, con il suo abbattimento.

Il bovino intorno alle sette è fuggito dall’allevamento dopo aver trovato il cancello aperto: ha percorso la strada che affianca l’azienda fino a raggiungere il cortile di un privato, causando lievi danni al giardino ma senza mettere in pericolo alcuna persona, nonostante la sua grossa taglia.

Nel frattempo sono giunti sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e un veterinario, che sono riusciti a tenere la situazione sotto controllo.

Circa due ore dopo, una volta aver constato che non c’erano altre soluzioni, è stata presa la decisione di abbattere l’animale, operazione effettuata dalle guardie forestali alla presenza, come prevedono le norme, del veterinario che segue l’allevamento.

La situazione si è risolta dunque senza grossi pericoli per le persone. Per l’allevamento nessuna perdita, in quanto l’animale potrà essere comunque macellato.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!