Scuola chiusa per crollo interno di materiale. Lezioni sospese alla primaria del paese

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'edificio oggetto di sopralluoghi. Rimarrà chiuso al pubblico almeno fino a lunedì prossimo dopo la nuova ordinanza

Un pezzo di controsoffitto crolla sul pavimento improvvisamente e la scuola primaria “Battisti” viene chiusa per motivi di sicurezza. Una “tegola” non solo simbolica sull’istituto cittadino, che si trova in centro in via Busentin, nei pressi dell’area degli impianti sportivi locali, dove circa 15 giorni fa si è registrato il distacco della copertura della tensostruttura che ospita una palestra.

Ad aggravare la percezione di rischio il fatto che il problema si sia verificato ieri mattina, proprio durante lo svolgimento delle lezioni quotidiane. Da evidenziare come nessuno sia rimasto ferito o abbia corso effettivi pericoli, visto che il parziale distacco di materiale edile di rivestimento – per lo più calcinacci – ha interessato un’area comune del primo piano in quel momento non utilizzata.

Dopo un primo sopralluogo dei tecnici comunali avvenuto in seguito al crollo parziale, per ragioni di cautela, in attesa di nuove verifiche di staticità sull’edificio nel suo complesso si è consigliato all’amministrazione comunale, in qualità di ente locale preposto, di serrare temporaneamente la scuola. Di ieri, nel tardo pomeriggio, la conseguente ordinanza firmata dal sindaco Roberto Castiglion che ha ufficializzato la decisione di sospendere le lezioni a tempo determinato. Si confida siano sufficienti due giorni di chiusura per le valutazioni tecniche del caso ed eventuali interventi di ripristino del controsoffitto danneggiato, per poi riaprire regolarmente i battenti giovedì 8 ottobre.

Questa la sintetica nota apparsa sui canali di comunicazione istituzionale, con il sindaco e l’assessore Naike Scatton ad occuparsi dell’emergenza improvvisa e, sembra almeno, senza alcuna avvisaglia di problematiche precedenti. Anche se tra i genitori non mancano preoccupazione diffusa e richiesta di controlli puntuali come già da istanze depositate in passato. “Si comunica che a seguito della caduta di materiale e di due quadrotti del controsoffitto al salone del piano primo della Scuola Primaria del Capoluogo di Sarego, al fine di effettuare gli opportuni accertamenti, si è disposta l’ordinanza sindacale di chiusura del plesso scolastico per i giorni 6 e 7 ottobre“.

La scuola primaria “Battisti” fa parte da circa vent’anni dell’Istituto Comprensivo “Francesco Muttoni-Galileo Galilei” che ricomprende tutte le scuole dell’area di Sarego e Brendola e le rispettive frazioni cittadine (Monticello di Fara e Meledo). Dalle due dedicate pubbliche all’età dell’infanzia alle secondarie di primo grado, sono in tutto 8 i plessi scolastici suddivisi tra i due comuni consociati.