Un volo di sette metri giù dal balcone di casa: grave una bambina di soli tre anni

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'ingresso dell'ospedale San Bortolo di Vicenza

Un bambina di poco più di tre anni lotta per la vita nel reparto di terapia intensiva pediatrica, ricoverata al S. Bortolo di Vicenza. Sarebbe caduta da un’altezza di sette metri, dal balcone della propria abitazione al terzo piano di un condominio che si trova a Meledo, frazione di Sarego. I carabinieri della stazione di Lonigo, recatisi sul posto, sono incaricati di ricostruire la dinamica dell’incidente verificatosi nel pomeriggio di lunedì. Appare probabile che la piccola si sia sporta troppa perdendo l’equilibrio e precipitando nel vuoto.

Secondo le prime notizie in merito, pubblicate dal Giornale di Vicenza, la bimba si trovava con la famiglia (di origine africana) in compagnia della madre e di una sorella più grande, che non si sarebbero accorte subito della caduta, ritrovandola poi in giardino distesa a terra. Sono state loro le prime a soccorrerla. Dopo un primo ricovero al più vicino ospedale di Arzignano, è stato deciso il trasferimento al nosocomio del capoluogo in un reparto pediatrico specializzato. La piccola si trova in rianimazione.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!