Oggi l’addio allo sfortunato imprenditore agricolo stritolato da un macchinario

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Oggi è il giorno dell’ultimo saluto terreno a Ennio Mosele, l’imprenditore di Bolzano Vicentino morto in circostanze atroci la scorsa settimana. Mentre stava lavorando in un’azienda agricola del paese, la Somel srl di cui fra l’altro era contitolare, è stato vittima di un incidente scivolando nell’imboccatura di una macchina trituratrice di mangimi per animali, perdendo la vita. A nulla valsero i tentativi di soccorso prima dei colleghi e poi del personale sanitario.

Un dramma improvviso che ha scosso non solo la famiglia del 52enne, ma tutta la comunità di Bolzano Vicentino, che in gran numero oggi alle 15 riunirà presso la chiesa arcipretale di Santa Maria per la cerimonia funebre. Già ieri sera, nella nella veglia di preghiera, tante persone si sono unite in silenzio per ricordare Ennio e sostenere i suoi cari in questi giorni difficili, dopo una morte così tragica.

Ennio Mosele lascia la moglie Jill Marie e due figli, Kevin e Dereck, che insieme alle sorelle Silvana e Luciana e ai parenti prossimo oggi accompagneranno il feretro sotto l’altare. Un gesto di solidarietà è stato proposto dalla famiglia dell’imprenditore: eventuali offerte saranno destinate all’associazione FaiBerica onlus, in favore di progetti dedicati a ragazzi con disabilità psicomotorie.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!