Ancora un suicidio sul viadotto della Valgadena

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Il ponte della Valgadena, che collega Enego e Foza, è stato ancora una volta teatro di una tragedia umana: un uomo infatti la notte scorsa ha deciso di farla finita lanciandosi dal viadotto: si tratta di un 32enne trevigiano il cuo corpo è stato rinvenuto stamane intorno alle 9.30. L’uomo, nonostante vi sia la rete di protezione, è riuscito a raggiungere il centro del ponte dall’esterno con l’obiettivo di mettere in atto il suicidio e si è lanciato da un’altezza di 150 metri, morendo sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Asiago, il Suem e i vigili del fuoco.

Ecco i servizi di prevenzione e assistenza psicologica attivi 24 ore su 24: Telefono Amico (199.284.284), Telefono Azzurro (1.96.96), Servizio regionale per la salute degli imprenditori – Progetto InOltre (800.334.343) e Fondazione Di Leo (800.168.768).

Ascolta il Radiogiornale di oggi!