Auto nel dirupo: lui muore, lei riprende conoscenza dopo ore e chiama aiuto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Drammatica uscita di strada la notte appena trascorsa a Lusiana, sulla strada provinciale 94 che porta a Conco. Un uomo di 39 anni originario di Crespano del Grappa, Lorenzo Rampin, ha perso la vita. La donna che era alla guida, una 37enne di Lusiana, è riuscita a liberarsi da sola e a dare l’allarme solo verso le cinque di mattina.

L’incidente è avvenuto in località Lebene intorno alle due. La conducente dell’auto, una Mercedes A180, ha perso il controllo del mezzo, che ha sfondato il guard-rail precipitando per una ventina di metri in un dirupo boscoso. Impossibile per i rari automobilisti in transito nella notte rendersi conto di quanto era accaduto. Nella zona peraltro i telefoni non hanno campo. La donna, ripresasi verso le cinque, è riuscita a risalire il pendio fitto di vegetazione a chiedere aiuto.

Sul posto si sono quindi precipitati il Suem 118 e i vigili del fuoco, ma il passeggero era già deceduto e i sanitari hanno potuto solo constatarne la morte. Con una autogru arrivata da Treviso i pompieri hanno poi provveduto al recupero dell’auto con la salma del 39enne all’interno.

La conducente, ricoverata in stato di shock all’ospedale di Asiago, ha riportato solo ferite lievi e sarà dimessa in giornata. La salma di Rampin, a disposizione dell’autorità giudiziaria, potrebbe essere restituita domani ai familiari: il magistrato di turno non ha rilevato la necessità dell’esame autoptico. La donna sarà invece sentita nei prossimi giorni dai carabinieri di Lusiana che, coaudiuvati dall’aliquota radiomobile dei carabinieri di Bassano, stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

Lorenzo Rampin è il fratello del sindaco di Crespano del Grappa, Annalisa. Era padre di due ragazzi di 14 e 8 anni.

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!