Atletica. Strati e Vallortigara campionesse italiane assolute

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Foto Colombo FIDAL

Si stanno svolgendo nel fine settimana i campionati italiani assoluti indoor di atletica leggera, con tutte le stelle del settore impegnate nel palaindoor di Ancona. Ieri nella prima giornata di gare sugli scudi le vicentine, con la cassolese Laura Strati campionessa italiana nel salto in lungo e la scledense Elena Vallortigara che si è imposta nel salto in alto.

Risultato di grande livello quello della Strati, che con i suoi 6.59 metri è diventata la quarta italiana di sempre al coperto nella specialità, strappando anche il pass per i campionati europei indoor di inizio marzo, che si terranno a Belgrado. Il tutto considerando che la 26enne portacolori dell’Atletica Vicentina non è un professionista come tanti dei più forti atleti italiani, ma alterna lo studio e lavoro agli allenamenti, fuori dai gruppi sportivi.

Altra fiammata l’ha regalata la rediviva Elena Vallortigara, talento cristallino del salto in alto già medaglia di bronzo ai campionati mondiali juniores. La 25enne scledense in forza ai Carabinieri dopo diversi anni difficili, caratterizzati da tanti infortuni, ha piazzato il salto vincente alla quota di un metro e 87, unica in gara a riuscirci. “Sono emozionata di vestire per la prima volta nella mia vita la maglia di campionessa italiana assoluta – ha detto Vallortigara – è meraviglioso ed impagabile vivere emozioni e sensazioni che erano rimaste nei ricordi di qualche anno fa”.

Sempre nel salto in lungo da segnalare il dominio vicentino della specialità. Al terzo posto infatti si è classificata la vicentina Ottavia Cestonaro (Carabinieri), con tanto di primato personale a 6,34 metri. Quarto posto per la giovanissima bassanese Beatrice Fiorese (Atletica Vicentina) atterrata a 6,30 metri.
Bene anche la berica Silvia Pento (Atletica Vicentina), quarta nei 1500 metri.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!