Riaperto il sentiero di Val Fontana d’Oro: torna la mitica Superpippo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Veduta di Val Fontana d'Oro

Tempo di riaperture e grandi ritorni a Valli del Pasubio. L’amministrazione comunale ha infatti annunciato la riapertura del sentiero di Val Fontana d’Oro sul Monte Pasubio, chiuso da ben 9 anni per diverse frane nella parte sommitale. In contemporanea alla riapertura della storica mulattiera torna poi anche la Superpippo, storica gara di corsa in montagna che parte dalla frazione di Sant’Antonio e arriva a cima Forni Alti (2023 metri) sul Pasubio. “Era da tanto tempo che volevamo riproporre questa gara – ha detto il sindaco Armando Cunegato – ed è quel che faremo il 16 luglio”.

La Val Fontana d’oro era infatti stata chiusa nel lontano 2008, a seguito di diversi cedimenti del sentiero nella parte superiore, dove si raccorda per un breve tratto con la Strada delle 52 Gallerie. “Grazie all’importante investimento del progetto Va.Po.Re siamo riusciti a sistemare questo annoso problema – ha detto il sindaco Armando Cunegato – i lavori di disgaggio nella parte alta di Fontana d’oro sono terminati poco tempo fa. La strada è stata ufficialmente riaperta circa dieci giorni fa, per la gioia di tutti gli appassionati di quel meraviglioso sentiero, tracciato e reso praticabile dal Battaglione Aosta cento anni fa durante la prima guerra mondiale”.

In aggiunta alla riapertura di Val Fontana d’oro, l’amministrazione fatto un altro annuncio. “Contestualmente al sentiero, rimettiamo in pista anche la Superpippo, una delle prime gare di corsa in montagna vicentine nate negli anni ‘90 – ha aggiunto Cunegato – per diversi anni la gara si era spostata a Posina, in Val Sorapache. Una delle gare con maggior blasone e storia della corsa in montagna vicentina, che tornerà a “casa”, sul percorso che l’ha fatta grande a cavallo tra gli anni ‘90 e primi 2000. Sarà la 11° edizione della Superpippo, per riprendere il filo con la decima, corsa nel 2003, a distanza di 14 anni”.

Data quindi da cerchiare in rosso sul calendario quella del 16 luglio per gli appassionati di corsa in montagna. “Con il fondamentale supporto organizzativo della società Summano Cobras e il gruppo sportivo di Sant’Antonio l’amministrazione di Valli ha voluto fortemente investire sulla Superpippo, considerata da tutti un grande patrimonio del paese – ha concluso Cunegato – dopo mesi di incontri possiamo quindi confermare il ritorno di quella che è stata definita la “regina” delle gare di corsa in montagna, che torna sul suo storico percorso dove si è corso dal 1994 al 2003: partenza dalla frazione di Sant’Antonio, imbocco di Val Fontana d’oro fino all’incrocio con la Strada delle Gallerie, per poi concludere sulla vetta dei Forni Alti, a quota 2023 metri. Circa 1500 metri di dislivello da percorrere in 6,5 chilometri. Un’autentica ascesa verticale verso una delle cime più suggestive del Pasubio”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!