Riqualificazione del paesaggio, la Regione finanzia quattro interventi nel Vicentino

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Uno scorcio del "saliso" di Lusiana, ossia l'antico sentiero lastricato per più rilevante alla cui riqualificazione è destinato il finanziamento regionale più significativo in provincia di Vicenza

La Regione Veneto finanzia nel vicentino quattro interventi di riqualificazione ambientale presentati da altrettanti comuni. Lo ha reso noto l’Assessorato Regionale all’Urbanistica. Ne beneficeranno i comuni di Monticello Conte Otto, Grisignano di Zocco, Lusiana e Mussolente.

Nel dettaglio la cifra più consistente va al Comune di Lusiana: 143 mila euro per la riqualificazione dell’antico ‘saliso’ di Velo, mentre il comune di Monticello Conte Otto ottiene 103 mila euro per il restauro degli ex annessi a villa Valmarana Bressan, Grisignano di Zocco procederà al restauro dell’ex casello ferroviario della Treviso-Ostiglia (pure 103 mila euro) e 103 mila euro andranno infine anche a Mussolente per la riqualificazione del roccolo di villa Negri Piovene.

I finanziamenti fanno parte del via libera dato dalla Giunta, su proposta dell’assessore all’urbanistica Cristiano Corazzari, al programma biennale 2014-2015, con il quale prosegue l’azione di risanamento del paesaggio veneto avviata con la legge finanziaria del 2009. Complessivamente la Regione Veneto finanzia con questa operazione finanzia 25 progetti di riqualificazione ambientale presentati dai Comuni nelle sette provincie, per un totale di 2,9 milioni di euro. “I 25 progetti finanziati – dichiara l’assessore Corazzari – hanno ottenuto i migliori punteggi in graduatoria e si aggiudicano un contributo regionale che potrà arrivare sino a un massimo di 143.700 euro a rendicontazione effettuata”.

Nel dettaglio, il piano biennale finanzia 4 interventi nel Veronese, 3 nel Bellunese, 4 nella provincia berica, 9 nella Marca, 2 in provincia di Rovigo, 2 nel Veneziano e 1 a Padova.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!