Valanga sulle Pale di San Martino, escursionisti investiti ma salvi per miracolo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un intervento del Soccorso Alpino delle Dolomiti (foto d'archivio)

Un ammasso di neve si stacca a valle del ghiacciaio della Fradusta, nelle Pale di San Martino, e la valanga rischia di travolgere tre scialpinisti che effettuano un’escursione in Primiero. E’ successo ieri mattina, a Pasquetta, sulla Pale nel Bellunese e nel gruppo dei coinvolti c’era anche una cinquantenne di Marostica, Valeria Cogato, esperta alpinista.

La valanga si è staccata alle 10 circa. La massa di ghiaccio e detriti ha travolto il gruppo, investendo in particolare uno degli escursionisti che non è riuscito a rimanere in piedi. Immediatamente gli altri due l’hanno soccorso, ricevendo aiuto anche da due guide alpine che stavano camminando a breve distanza. L’escursionista sepolto dalla neve è stato rapidamente estratto, fortunatamente non ha riportato conseguenze gravi.

I coinvolti hanno allertato il Soccorso alpino, che ha inviato dei tecnici sul posto e per precauzione aveva fatto alzare anche l’elicottero da Pieve di Cadore (Belluno). Constatate le buone condizioni dei due scialpinisti non coinvolti, il terzo è stato trasferito per precauzione a Cavalese.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!