Forti temporali al nord. 4 morti sulle Alpi

Nella penisola sono 4 le morti avvenute come conseguenza dell’ondata di maltempo al Nord, i decessi sulle Alpi: Durante un violento temporale abbattutosi sulle montagne della Val Tramontina, nel Pordenonese, un albero è caduto su alcune delle tende uccidendo un 41enne belga. Nell’area, era in corso il raduno europeo delle “Rainbow Family” con la partecipazione di almeno 3mila persone.

Un’altra persona è morta invece sotto un capannone a Marziai di Lentiai, sul fiume Piave in provincia di Belluno, a causa della caduta di un albero su una struttura di una sagra. La vittima era con amici a un pranzo quando l’albero sradicato dal vento si è abbattuto sui commensali. Alla sagra del ‘pojat’ c’erano una ventina di persone. Improvvisamente la zona è stata interessata da un forte vento che ha sradicato molti alberi, anche alti 10 metri.

È stato un fulmine invece la causa della morte di un escursionista, colpito sulla ferrata della Marmolada, in Trentino. Ferita, ma non grave, la moglie, che ha chiamato i soccorsi. Il turista emiliano, 47 anni, stava percorrendo la via ferrata, quando è stato sorpreso da un forte temporale.

In Lombardia una ragazza, la 24enne romana Margherita Nardo e, ha perso la vita lungo il sentiero tra il rifugio Maria e Franco e il Lissone, scivolando a causa di un forte temporale e precipitando per diversi metri: il fidanzato, che era con lei, non ha potuto fare nulla per salvarla.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!