Maturità 2018, al via la seconda prova

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Sono oltre 500mila gli studenti che dalle 8.30 stanno affrontando la seconda prova dell’esame di Maturità. Una prova che è diversa per ciascun indirizzo.

Greco per il Liceo classico, Matematica per lo Scientifico, Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali: sono alcune delle materie al centro della seconda prova scritta nella materia caratterizzante ciascun indirizzo.

La durata della prova dipende dalle discipline che caratterizzano gli indirizzi ed è variabile dalle 4 alle 8 ore, tranne che per alcuni indirizzi, come i Licei musicali, coreutici e artistici, dove la prova può svolgersi in due o più giorni.

NELLO SPECIFICO:

Aristotele al Classico – L’Etica Nicomachea di Aristotele, da cui è tratta la versione scelta per il Classico, è una lunga e complessa raccolta di appunti del filosofo greco. Scritta in più di dieci anni, l’opera viene considerata il primo trattato nella storia sull’etica.

I “problemi” dello Scientifico – Al liceo Scientifico, dove la prova da affrontare riguarda Matematica, la traccia del primo problema è sul funzionamento di una macchina adoperata nella produzione industriale di mattonelle per pavimenti. Il secondo problema, più tradizionale, propone lo “studio di una funzione”. Si conferma la differenziazione tra una traccia (prima prova) basata su esempi pratici di vita reale e di un’altra (secondo) più “classica”.

L’utopia da Kennedy a Martin Luther King all’Artistico – Al liceo Artistico, per l’indirizzo pittorico, la traccia sarebbe dedicata ai sogni e all’utopia partendo da citazioni di John Kennedy e di Martin Luther King. Per l’indirizzo Architettura e ambiente la richiesta è di un progetto per un edificio commissionato da una casa di moda che vuole integrare gli spazi con zone espositive e di rappresentanza. Per l’indirizzo Design si chiede un progetto per un complemento d’arredo, commissionato a una start up di giovani designer da un noto brand di una catena di ristoranti.

I diritti alle Scienze umane –
Diritti umani e principi democratici è la traccia proposta al liceo delle Scienze umane. Ai ragazzi vengono proposti un brando di Conrad P. Kottak tratto da “Antropologia culturale” e un secondo di Chiosso da “I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione”.

A Informatica progettazione di sistema gestione –
Agli istituti tecnici Itia Informatica la seconda prova riguarda sistemi e reti. Agli studenti si chiede di progettare un sistema di gestione per una società di spedizione pacchi, attiva su tutto il territorio nazionale, per varie tipologie di clienti.

Istituti tecnici, sistema di smistamento –
Agli studenti dell’indirizzo Elettronica ed elettrotecnica, negli istituti tecnici, la traccia richiede di cimentarsi con un sistema di smistamento dei prosciutti in un prosciuttificio.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!