Anziano di 92 anni muore cadendo dalla finestra della sua abitazione al quarto piano

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La gazzella dei carabinieri

Dramma la notte scorsa in via Battisti a Valdagno, dove un anziano di 92 anni, Giovanni Battista Massarelli, è morto cadendo dalla finestra del bagno di casa, al quarto piano di un condominio.

L’uomo, che viveva con la moglie di 87 anni, è precipitato in un cortile interno ed è stato trovato privo di vita verso mezzanotte e mezza dal genero, che era accorso sul posto quando l’anziana moglie – non trovandolo in casa e notando la finestra aperta – aveva chiesto aiuto alla figlia e a suo marito, che abitano a pochi chilometri. Sul posto sono intervenuti i sanitari e i carabinieri, ma per l’anziano non c’è stato nulla da fare.

Dai primi riscontri dei carabinieri guidati dal capitano Mauro Maronese si propende per una caduta accidentale. Nonostante gli acciacchi dell’età e alcuni ricoveri per cadute e stati confusionali, infatti, nulla poteva far pensare che l’anziano potesse voler suicidarsi.

La moglie, che al momento del fatto era assopita, subito non si era accorta di nulla e i militari escludono l’intervento di terzi, in quanto la porta dell’abitazione era chiusa dall’interno.

“Aveva avuto un ictus poche settimane fa – afferma la figlia distrutta dal dolore – e aveva un problema alla vista, ma nonostante questo stava abbastanza bene in questi giorni e proprio ieri mattina eravamo anche andati insieme in banca:e aveva parlato con gli operatori dell’istituto di credito con grande lucidità”.

Il magistrato di turno, dopo aver chiesto che la salma rimanesse a disposizione per altri eventuali accertamenti, ha infine dato il nulla osta per la sepotura. Il funerale si terrà venerdì prossimo nella chiesa di Maglio di Sopra alle 15,30.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!