Controlli a raffica della polizia locale: quattro patenti ritirate. In azione anche il cane Rocky

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Si intensifica l’azione delle forze dell’ordine per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti e le violazioni del codice della strada. Così, in questo weeekend, come chiesto dalla Prefettura, sono stati intensificati i controlli sulle strade e nei parchi pubblici del territorio presidiato dal consorzio di polizia locale Nord Est Vicentino.

E i frutti non sono mancati. Nel corso dei posti di controllo sono state ritirate quattro patenti: due perché scadute (una a Nove e una a Tezze sul Brenta), una a Villaverla per eccesso di velocità in via Palladio (un automobilista viaggiava ai 104 chilometri all’ora in un tratto dove vige il limite dei 50), una a Thiene in via Marconi la notte appena trascorsa alle 1,45 per guida in stato di ebbrezza. Contestate anche diverse infrazioni al codice della strada, in particolare per eccesso di velocità a Thiene (in via Cà Orecchiona), a Villaverla (in via Roma) e a Breganze (sulla strada provinciale Gasparona).

Gli agenti hanno effettuato anche controlli mettendo al lavoro Rocky, il cane antidroga del consorzio, che ha controllato la zona delle scuole e del parco del donatore a Thiene, per poi spostarsi a Zugliano presso il parco di via Libertà.

A Zugliano nella notte fra venerdì e sabato il cane antidroga ha indicato un 18enne, presente al parco insieme ad alcuni coetanei: Rocky ha iniziato a ringhiare alla tasca anteriore destra dei suoi pantaloni. Il ragazzo ha estratto il proprio telefono cellulare, ma il cane ha continuato a ringhiare e così gli agenti gli hanno fatto svuotare le tasche, ma l’esito è stato anche in questo caso negativo. Rocky, per nulla soddisfatto, ha continuato a ringhiare ulteriormente ed il ragazzo è stato quindi perquisito dagli agenti: all’interno del taschino portamonete annesso alla tasca indicata dal cane, il cui fiuto è evidentemente eccezionale, è quindi stato trovato un frammento di hashish di poco più di mezzo grammo. Il ragazzo è stato quindi segnalato alla Prefettura di Vicenza.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!