Sgominata banda dei colpi a sale slot, distributori e supermercati

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Una complessa indagine dei carabinieri di Padova ha portato stamane all’alba a sgominare una banda responsabile di ben 13 fra rapine e furti effettuate nell’autunno del 2015 ai danni di supermercati, sale slot, e aree di servizio, anche nel vicentino, nonché del furto e della ricettazione degli autoveicoli, utilizzati per commettere le rapine.

Fra i colpi messi a segno dalla banda, anche quelli ai danni di un bar di Thiene, diuna sala slot di Cassola e di un’altra a Camisano Vicentino e della rapine ad un supermercato di Cavazzale e all’area di servizio lungo l’autostrada Valdastico a Bolzano Vicentino.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip presso il Tribunale di Padova, ha riguardato 9 soggetti che rispondono, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio e rapine. Una donna, invece, è stata invece destinataria della misura cautelare dell’obbligo di dimora. La banda per rapinare non disdegnava di utilizzare armi semiautomatiche, revolver, kalasnikov e fucili con canne mozze.

Questi i nomi degli arrestati: Davide Cavazza, 42 anni di Loreggia (Padova), attualmente in carcere di  Vicenza; Joselito Crovi, 31 anni di Legnaro (Padova), domiciliato a Albignasego (Padova); Charli Gabrieli, 29 anni di Galliera Veneta (Padova), già sottoposto all’obbligo di dimora; Cristian Gabrieli, 38 anni di Castelfranco Veneto (Treviso), attualmente detenuto nella casa circondariale di Venezia; Cristian Gottardo, 29 anni di Legnaro (Padova); Rej Relandini, 27enne di Vedelago (Treviso), attualmente in carcere a Padova; Inglis Trolese, 39 anni di Arzergrande (Padova); Cristian Visentin, 37 anni di Cittadella (Pd), attualmente detenuto in carcere a Verona; Maverik Pavan, 26 anni di San Giorgio delle Pertiche (Padova ), senza fissa dimora.

 

 

Ascolta il Radiogiornale di oggi!