La ricetta di Amedeo Sandri della frittata di cipolle e patate del Monte Faldo

Listen to “Frittata Di Cipolle – Fogolare Veneto” on Spreaker.

Questo appuntamento con Fogolare Veneto ci porta a scoprire il primo prodotto in Italia ad ottenere la denominazione comunale che si estende a ben cinque comuni: Trissino, Nogarole Vicentino, Brogliano, Cornedo e Valdagno, ovvero le Patate di Monte Faldo.

Un ingrediente semplice e comune che abbinato a delle uova e a delle cipolle fresche può diventare il piatto perfetto per un pranzo veloce ma delizioso. Si parte con le patate che devono essere sbollentante. Nel frattempo, si taglia la cipolla sottilmente e la si fa saltare in una pentola con olio e burro. Alla cipolla si aggiungono successivamente le patate e si lasciano cuocere fino a che le patate formano una crosticina dorata e la cipolla si appassisce.

Terminata la cottura, si passa alle uova che devono essere sbattute. A queste si aggiungono del sale, pepe, aglio grattugiato, un pizzico di prezzemolo e un po’ di pane ammollato nel latte per mantenere la frittata soffice. Si versa questo composto sopra le patate e la cipolla mescolando bene e si lascia cuocere da un lato. Una volta cotto, con il coperchio della pentola si gira la frittata e si serve calda.

A questo piatto, il sommelier Maurizio Falloppi abbina un Montalcino o un Chianti giovane e leggero.