In bicicletta per la pace, sette bambini portano la bandiera arcobaleno ad Asiago

Il gruppo con la bandiera della pace

 

Partono quest’oggi, in sella alla loro bicicletta, per ricordare i luoghi che furono teatro della Grande Guerra. Un gruppo di cittadini di Marano composto da sette bambini e alcuni genitori porterà la bandiera della pace, partita dall’Ossario del Pasubio e  già trasportata a Marano, fino ad Asiago, dove domani alle 10.30 verrà celebrata una messa al sacrario. Si svolgerà poi una piccola cerimonia organizzata con il locale gruppo alpini dell’Altopiano di Asiago. Le tappe successive saranno Bassano e il Monte Grappa.

“E’ importante – spiega Simplicio Eberle, da tre anni promotore dell’iniziativa – poter concretamente vivere con i propri figli questa esperienza che insegna loro il valore della fatica e dell’impegno per raggiungere i traguardi propri e collettivi come la pace. Desidero ringraziare tutti quelli che hanno condiviso con noi la prima tappa e quelli che desiderano esser con noi oggi e domani. Ringrazio inoltre tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa”.

La bandiera, che rappresenta la pace, è stata firmata dal sindaco di Marano Marco Guzzonato, che anche quest’anno ha accolto il progetto con entusiasmo, da don Luigi Ciotti presidente di Libera, dal gruppo Alpini di Marano e dal parroco di Marano don Claudio Rugolotto. Il progetto è dedicato alla commemorazione del centenario della Grande Guerra ed è partito da un gruppo di genitori con lo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni sul tema della pace. “Sosteniamo questa iniziativa da quando è nata, e ci fa piacere che si rinnovi l’impegno di ragazzi e adulti nel dar vita a questo simbolico ed importante gesto di pace e fratellanza attraverso lo sport e la valorizzazione del nostro territorio” commenta il sindaco Marco Guzzonato.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!