Calcio Promozione. Il Montecchio batte lo Schio e ipoteca il campionato

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Foto Andrea Benedetti Vallenari

di Andrea Benedetti Vallenari

Discorsi non ancora chiusi nel campionato di Promozione, Girone B Veneto, ma decisamente indirizzati. Vittoria fondamentale del Montecchio Calcio domenica scorsa sulla prima inseguitrice, lo Schio, e divario che raddoppia, da tre a sei distanze, con la seconda piazza che si smezza vista la vittoria del Camisano. Il Montecchio conferma di essere la miglior squadra del campionato, nonché la migliore nel girone di ritorno: 19 punti su 24, il Cerealdocks (Camisano) è secondo in questa mini-classifica con 16, le due squadre si sfideranno proprio domenica prossima, con spettatore interessato proprio i giallorossi di Rezzadore.

Sette giorni dopo il Camisano ospiterà gli Scledensi. La partita sfila via con la sensazione che lo Schio non possa mai rientrare nei discorsi, anche, ma assolutamente non solo per alcune decisioni arbitrali. La contesa si spezza subito, al 4′ su angolo, prima un tocco poi la deviazione di Poletti, De Rugna salva, i frame della fotocamera aiutano poco, la sensazione (seppur con l’occhio nel mirino e non nudo ad osservare l’azione) è che la palla non varchi la linea, il dubbio non verrà mai risolto. Reazione scledense non troppo potente, anzi, è il Montecchio ad avvicinare il raddoppio. A poco dall’intervallo, Pilan lancia Casarotto, gran falcata e tocco dolce e pungente a scavalcare Vicentini, aleggiano grossi dubbi sulla posizione di partenza, il gol rimane di buona fattura. Comprensibili le proteste ospiti, sotto due a zero vivendo da parte lesa un gol fantasma e un altro in fuorigioco (sempre dialogando coi protagonisti, non abbiamo la certezza né dell’uno né dell’altro). Riposo, Montecchio superiore a prescindere, troppo poca la mole creata dallo Schio. Ripresa che vive di folate, Crestan rimarrà immacolato per tutta la partita, nemmeno Vicentini sarà gran che impegnato nella seconda frazione. Rezzadore spende tutti i cambi nel primo quarto d’ora tentando il tutto per tutto avanzando il baricentro. Appena scavallata la boa di metà ripresa però, Primucci viene atterrato nettamente in area, Pilan piazza alla destra di Vicentini che intuisce, ma non tocca. Nel finale espulsione dettata dal nervosismo del neo entrato Eberle e traversa di Sacconi classe 2000 per i castellani. Recriminazioni plausibili dello Schio, non supportate però dalle giocate in campo, insufficienti. Montecchio promosso a pieni voti, lasciando stare i dibattiti arbitrali, la conduzione di gara è stata perfetta dall’inizio alla fine.

MONTECCHIO MAGGIORE [3]: Crestan, Bertizzolo, Fantin (dal 30 st Lissandrini), Finetti, Bevilacqua ©, Poletti, Pilan, Santacatterina, Primucci, Mazzeo (dal 27′ st Sartori), Casarotto (dal 40′ st Sacconi). All. Venturini.

SCHIO [0]: Vicentini, De Rugna, Lovato, Piovan, Cervellin (dal 15′ st Eberle), Bonaguro, Benvegnù (dal7′ st Lissa), Simonato ©, Battistella, Carlotto, Azzolin (dal 1′ st Clementi). All. Rezzadore.

Reti: 4′ Poletti (M), 39′ Casarotto (M). [2-0] St: 23′ Pilan ® (M).

Note: Pilan segna su rigore, 42′ del secondo tempo espulso Eberle per proteste.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!