Lampertico, cittadini e vigili contro gli eccessi di velocità di auto e moto

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Un automobilista è stato beccato dalla polizia locale dopo che alcuni residenti di Lampertico a Thiene avevano segnalato ai vigili le scorribande di molti automobilisti: faceva i 120 chilometri all’ora in una via dove il limite è di 50.
L’appello dei residenti di via Lampertico era partita ai primi di giugno e segnalava “episodi sempre più frequenti di guida pericolosa e di eccesso di velocità”, in particolare fra i numeri civici 164 e i 228.  La strada in quel tratto presenta strettoie ed accessi laterali con scarsa visibilità. “Sebbene le uscite dalle laterali stesse siano fornite di specchi per ampliare la visuale – protestavano i cittadini – a causa dell’incosciente velocità dei mezzi che la percorrono spesso non forniscono una reale prospettiva”.
Una richiesta a cui il consorzio della polizia locale Nord Est Vicentino ha risposto organizzando servizi specifici con le pattuglie in quel tratto di strada, grazie ai quali sono stati contestati parecchi eccessi di velocità ed è stata pure sospesa la patente di guida a un automobilista.
L’ultimo ad essere beccato è stato un motociclista che il 29 giugno verso le 22,50 all’altezza dell’intersezione con via del Rosario è stato fermato e sanzionato mentre viaggiava in direzione Malo oltrepassando di 64 chilometri all’ora il limite consentito dei 50. Si tratta di un 34enne di Malo che stava transitando in via Lampertico ai 120 chilometri orari (velocità ridotta ai sensi dell’articolo 354 del codice della strada a 114,5): per lui patente ritirata ai fini della sospensione e una multa da 1.105 euro.