Letture a voce alta, domani la prima maratona regionale “Il Veneto legge”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
Una biblioteca (immagine d'archivio)

Arriva la prima edizione de “Il Veneto legge”: una maratona di lettura che domani (venerdì 29 settembre) coinvolgerà scuole, biblioteche, case di riposo, bar e librerie, a Schio, Valdagno, Bassano, Rosà, Thiene e altri centri veneti. Solo nel Vicentino si contano oltre 120 eventi. Il senso dell’iniziativa, spiegano dall’assessorato regionale alla Cultura, è “far riscoprire il valore e l’emozione della lettura ad alta voce, la condivisione dei testi e il senso di comunità che ne deriva”. Oltre a istituzioni e realtà private hanno aderito anche gruppi di cittadini, organizzando letture collettive ed altri eventi dedicati ai libri (vedi il programma completo).

Gli organizzatori – oltre alla Regione, l’associazione italiana biblioteche e l’ufficio scolastico regionale – hanno proposto un elenco di cento opere per una scelta che spazia dai contemporanei ai grandi classici, contemplando anche libri di autori veneti oppure ambientati in Veneto. “Non si tratta unicamente di un’operazione culturale di ampio respiro, proposta per la prima volta nel Veneto – osserva l’assessore regionale Cristiano Corazzari – è anche un’occasione per valorizzare e far crescere un settore, quello legato al libro e all’editoria, che ha una valenza sociale ed economica tutt’altro che trascurabile”.

Di seguito alcune proposte nel Vicentino:

A Vicenza quasi 600 alunni delle scuole primarie Riello, Zanella e Farina e della secondaria di primo grado Muttoni parteciperanno alla “maratona” invadendo, dalle 10 in poi, il territorio adiacente a ciascuna scuola per leggere ai passanti brani tratti da libri a loro disposizione. Poi andranno a piedi fino a palazzo Chiericati dove, alle 11, si terrà un flash mob. Da qui, le classi quinte della scuola primaria Farina e le terze della Muttoni proseguiranno verso corso Palladio, in direzione delle tre librerie che hanno aderito all’iniziativa (Galla+Libraccio, Giunti e Traverso). Le librerie metteranno a disposizione degli studenti un’urna in cui verranno raccolte le citazioni tratte da libri e gli slogan sulla lettura preparati dai ragazzi nei giorni scorsi. Alle 12, infine, i ragazzi si sposteranno a Palazzo Cordellina, dove un gruppo di studenti dei licei Fogazzaro e Pigafetta proporrà alcune brevi letture.

A Schio, la maratona vedrà dalle 9 alle 11 studenti del liceo Tron girare per la città per le “scorribande di libri”, conversazioni su autori veneti; alle 11 l’appuntamento è alla libreria Ubik per Infinite Letture mentre alle 11.30 il gruppo “Le lettrici del lunedì” si incontrerà in via Pasubio per delle letture a voce alta. In casa di riposo Valbella l’appuntamento è per le 16 con l’iniziativa “Chi legge non invecchia”, mentre in biblioteca civica dalle 16.30 alle 17.45 la manifestazione continuerà con iniziative per i bimbi e intermezzi musicali.

A Valdagno si leggerà in 24 luoghi diversi. Ci saranno letture a voce alta nelle scuole elementari, medie e superiori, oltre che San Quirico alle Cantine Soldà, in centro storico a Palazzo Festari, a Castelvecchio all’Albergo Alpestre, a Cerealto in parrocchia, ai Massignani alla Trattoria Vecio Speo, al bar Pasubio, nella biblioteca civica Villa Valle, nelle biblioteche di quartiere a Novale e all’oratorio di Piana Canalete. Inoltre i negozi del centro allestiranno vetrine a tema.

A Bassano si leggerà ad alta voce nelle scuole (Campese, Santa Croce, Marconi, 26 Aprile, gli istituti superiori Einaudi, Scotton e Remondini) e nelle biblioteche, ma anche in piazza e nei luoghi di lavoro. Nel pomeriggio dalle 15 in poi c’è un ritrovo nella piazzetta della biblioteca civica con letture dal Milione di Marco Polo e brani di Meneghello e Calvino. Alle 16.30 l’appuntamento è in Prato Santa Caterina, vicino al monumento ai Ragazzi del ’99, mentre alle 17.40 all’Hotel Belvedere Arianna Rizzolo e Fabio Dalla Zuanna leggeranno “Racconti di guerra” tratti dai libri di Davide Pegoraro, scrittore che sarà presente durante le letture. Nella Libreria Giunti al Centro commerciale Il Grifone, alle 17.30 i lettori dell’Associazione Rabbit Hole di San Zeno di Cassola daranno vita allo spettacolo “L’anno della fame. L’an de la fan” costruito seguendo i racconti tratti dal libro “La Grande Guerra negli occhi di un bambino” di Giuseppe Boschet. Due gli appuntamenti serali: alle 20.45 nella sala parrocchiale del quartiere Ca’ Baroncello l’Associazione Rabbit Hole di San Zeno di Cassola proporrà lo spettacolo “La Grande Guerra vista attraverso i racconti di autori del territorio” con musica dal vivo. Alle 21 la chiusura della manifestazione al Color Cafè della SS. Trinità con “Andrà tutto abbastanza bene”, incontro con la scrittrice Arianna Franzan.

A Rosà la biblioteca comunale aderirà all’iniziativa con più eventi per grandi e piccini, dalle 17 alle 19. In particolare, fra le varie letture ci sarà quella a più voci del romanzo “Saltaboschi, il bandito della Valsugana” di Pietro Parolin con la presenza dell’autore.

Anche Thiene aderisce alla maratona dei libri: nella biblioteca civica ci sarà una “Staffetta di lettura”, strutturata in due momenti: alle 18 si susseguiranno le Letture ad alta voce tratte da “Io e il falco” di Cristina Bellemo, fatte da ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni. Alle 20.45 il testimone passa agli over 14 coordinati dal Gruppo di lettura Libramente. Il testo scelto è “Venezia è un pesce” di Tiziano Scarpa.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!