Ruba bici al volontario: beccato dopo un mese dalla polizia locale

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La polizia locale gli trova in soffitta la bici rubata a un volontario di San Vito di Leguzzano e per un 41enne del posto scatta la denuncia per furto.
La bicicletta da corsa, del valore di 1.800 euro, era stata rubata domenica 11 giugno alle 18,30: il suo proprietario, R.C., un 50enne di San Vito impegnato nel volontariato, l’aveva lasciata in Corte Priorato per andare ad aiutare altri volontari nello spostamento di alcune attrezzature.  Al suo ritorno, dopo pochi minuti, la bici si era però volatilizzata.
Il sindaco di San Vito, Umberto Poscolieri, che era sul posto con alcuni volontari, ha subito chiesto l’intervento della polizia locale che ha raccolto denuncia e foto del mezzo.
Gli agenti hanno così iniziato a passare a setaccio le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza, constatando che a commettere il furto era stato L.R., uomo 41enne residente a San Vito, insieme ad un minorenne.
La polizia locale, convinta che la bici si trovasse all’interno dell’abitazione del 41enne, ha chiesto alla Procura della Repubblica di Vicenza un decreto di perquisizione: ieri, a quasi un mese dal fatto, effettuata la perquisizione, gli agenti hanno trovato nella soffitta dell’abitazione dell’uomo, nascosta sotto una coperta, la bici rubata.
Il mezzo è stato quindi sequestrato e, riconosciuto dal derubato, gli è stato restituito.
Ascolta il Radiogiornale di oggi!