Scout di Sovizzo si ferisce ruzzolando per 50 metri in un canale: salvato con l’elicottero

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Verso le 17 l’elicottero di Verona emergenza con a bordo medico, infermiere e tecnico di elisoccorso è decollato in direzione di Malga Rova, 1.100 metri di quota, per un ragazzo scivolato in un canale, mentre il 118 allertava anche il Soccorso alpino di Recoaro – Valdagno in supporto alle operazioni.

Il ragazzo, un quattordicenne di Sovizzo che stava partecipando al campo scout, durante l’attività si è allontanato dal percorso segnalato ed è ruzzolato per una cinquantina di metri in una scarpata finendo sul greto di un torrente. I suoi capi hanno dato l’allarme e, allestita una corda fissa, lo hanno raggiunto. L’eliambulanza ha sbarcato con un verricello il tecnico di elisoccorso, una cinquantina di metri più sopra, che si è recato subito a verificare la situazione, e ha poi calato il medico dell’equipaggio, sceso poco distante.

Al ragazzo, che ha riportato contusioni e la possibile frattura di una caviglia, sono state prestate quindi le prime cure. Con l’aiuto dei soccorritori è stato poi imbarellato e sollevato verso l’alto per contrappeso una quarantina di metri, poiché la fitta vegetazione impediva di ultimare le manovre sul posto. L’infortunato è stato quindi recuperato con un verricello di 35 metri, imbarcato e poi accompagnato all’ospedale di Vicenza.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!