Bonus parcheggio per le auto elettriche e ibride nel 2018: sperimentazione ok

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Non c’è due senza tre. Almeno quando due anni di sperimentazione si chiudono con esito positivo. Diventa ufficialmente definitivo il bonus parcheggio riservato ai conducenti di auto elettriche e ibride, che potranno sostare negli “spazi blu” liberamente, previa la sottoscrizione di un abbonamento a costo simbolico di 10 euro annuali.

In tema di risparmio energico e rispetto dell’ambiente la prima novità del 2018 a Schio, che esce quindi dalla fase di test e conferma la misura a beneficio dei possessori di autoveicoli green. Che potranno posizionare i loro mezzi nei parcheggi in di proprietà comunale, tra i quali gli spazi centrali in piazza Almerico Da Schio e piazza Statuto oltre all’ex Scalo merci nei pressi della stazione ferroviaria già oggetto di dibattito in questi giorni. Mobilità sostenibile è il concetto chiave intorno al quale si è incentrata prima la fase di prova, durata due anni con l’aumento delle richieste dalle 135 del 2016 alle 219 attuali, trend in crescita che ha ispirato il provvedimento per l’anno 2018. Uno degli obiettivi strategici contenuti nel Documento Unico di Programmazione 2017/2019.

Per poter usufruire dell’agevolazione, gli interessati dovranno rivolgersi allo sportello QUI Cittadino, versando il corrispettivo annuale di 10 euro e ricevendo “in cambio” il contrassegno di sosta. “Intendiamo continuare a spingere in modo deciso verso la mobilità sostenibile – afferma Anna Donà, assessore all’Ambiente – favorendo quei cittadini che scelgono un’auto ibrida o elettrica. Riteniamo che anche un piccolo riconoscimento in termini di risparmio quotidiano sul parcheggio rappresenti un segnale importante”.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!