Rotatoria da 550mila euro a Santa Croce. Cantiere al via, sparisce il semaforo

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
La zona di Santa Croce a Schio

Il quartiere di Santa Croce di Schio avrà una rotatoria. Sono partiti in questi giorni i lavori per realizzazione di un rondò tra viale XXIX aprile, viale Santa Croce, via Don Faccin, via Fusinato, viale Martiri della Libertà e l’innesto laterale lungo viale Santa Croce di via del Redentore, con l’eliminazione del semaforo. Il costo dell’opera, affidata al raggruppamento temporaneo d’imprese formato da Valore Città Amcps e Fratelli Fava di Vicenza, è di 550mila euro, di cui circa 430mila per lavori edili. Tutto l’esistente sarà demolito e realizzato ex novo, compreso l’adeguamento dell’impianto di illuminazione pubblica.

Dopo la prima settimana necessaria all’insediamento del cantiere e di lavori preparatori, la viabilità sarà modificata con una rotatoria provvisoria. Seguiranno chiusure e sensi unici alternati delle corsie oggetto di intervento, con la segnalazione della viabilità alternativa sul posto. Il cantiere dovrebbe durare poco meno di sei mesi, fino all’11 gennaio.

La nuova rotatoria avrà una forma leggermente allungata e sarà costituita da un’unica corsia centrale larga 8.50 metri, con banchina laterale di 50 centimetri fino al bordo delle aree pedonali o ciclabili (sia cordoli rialzati che dissuasori a superficie di raso). Il diametro maggiore sarà di circa 32 metri e quello minore di 27. L’isola centrale sarà caratterizzata da un’aiuola tonda di 4 metri di raggio con un bordo sagomato che racchiude una parte erbosa e un contorno ovale in porfido.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!