La scelta controcorrente di Gaston: “X Factor non fa per me”

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...

Era arrivato – fra decine di migliaia di aspiranti musicisti e cantanti – ad essere selezionato fra i 20 migliori fra cui sarebbe stati scelti i 12 che andavano in gara, ma non se l’è sentita e ha abbandonato X Factor per rispettare la propria arte e soprattutto i propri tempi. Il percorso nel talent musicale di Sky di Gaston Facundo Gordillo, il musicista di strada 26enne – argentino di origine e scledense di adozione – si è concluso così ieri sera su Sky Uno durante gla messa in onda (registrata) degli Home Visit.

Gaston da solo un anno si dedica a tempo pieno alla musica, suonando in strade e piazze.  Aveva scelto la sfida di X Factor per farsi conoscere dal grande pubblico. Il suo percorso durante le varie fasi del programma è stato molto lineare e convincente, con un importante punto di forza nel particolare timbro vocale, che ha convinto i giudici fin dalla prima apparizione.

Fedez, il giudice degli “Over”, per il passaggio finale degli Home Visit che aprivano le porte ai live gli aveva affidato un brano fuori dalla sia “comfort zone”: “Under the bridge” dei Red Hot Chili Peppers. Già nel preparare l’esibizione, Gaston ha però confessato dubbi e perplessità agli altri  concorrenti in gara. Disagio diventato evidente sin da subito durante l’esibizione, fino alla comunicazione a Fedez della scelta di abbandonare il programma prima di sapere se era ammesso ai live. Fedez, che Gaston ha voluto comunque ringraziare, non ha nascosto il suo disappunto per non aver saputo prima i suoi dubbi.

La trasmissione, come detto, era registrata. Oggi l’italo-argentino si è trasferito a Bologna, si esibisce in diverse città e – come ha raccontato lui stesso sui social in questi giorni – sta lavorando a delle canzoni nuove. In tanti sui social gli hanno scritto commentando la sua scelta, la maggior parte complimentandosi e augurandogli buona fortuna.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!