Ruba un’auto e fa razzie nelle case: i carabinieri lo fermano, lui gli sputa sangue in faccia

Ascolta l'audio
...caricamento in corso...
L'arrestato

Aveva rubato una Chevrolet Cruze da un magazzino di Malo. Poi si era dedito al furto in case e capannoni, entrando e prendendo gioielli e contanti, sempre scappando con l’auto rubata. I carabinieri di Schio avevano notato proprio l’auto, grazie alla videosorveglianza, e alla fine le pattuglie di Malo e del radiomobile hanno catturato il ladro: era Binyam Dalla Fontana, 22enne maladense, senza fissa dimora e con vari precedenti. Quando ha visto i militari l’uomo si è morso violentemente il labbro e ha iniziato a sputar loro sangue addosso. Arrestato, stamattina verrà processato per direttissima.

Il 21 luglio scorso, venerdì notte, ignoti malviventi avevano colpito in alcune abitazioni e in un capannone industriale nella zona maladense. In particolare era stata portata via una Chevrolet Cruze da un magazzino in via Busia. Nei giorni successivi c’è stato un altro “colpo” in un’abitazione di San Vito di Leguzzano, in cui erano asportati vari monili in oro. Lo studio delle telecamere di sicurezza, installate dall’amministrazione comunale di Schio, ha evidenziato come in tutte le zone dei furti girasse la Chevrolet rubata. Quindi i militari hanno iniziato a svolgere dei pattugliamenti, anche in borghese, per cogliere sul fatto gli autori delle razzie. Ieri mattina a Malo l’indagine si è conclusa: i carabinieri hanno trovato l’auto nelle vicinanze del cantiere della Superstrada Pedemontana Veneta e dentro in macchina c’era Dalla Fontana. L’uomo,  per sottrarsi al controllo, dopo essersi morso volontariamente un labbro ha ripetutamente sputato saliva mista a sangue in faccia ai carabinieri, per poi aggredirli con calci e pugni e rivolgere loro pesanti insulti. I militari sono stati medicati al Pronto Soccorso di Santorso, con prognosi di qualche giorno. Il mezzo è stato reso alla legittima proprietaria. Ora Dalla Fontana è in carcere, stamattina si svolgerà il processo per direttissima.

Ascolta il Radiogiornale di oggi!